Browsed by
Category: Events

SQL Saturday Parma 566: Alessandro Alpi – Continuous Deployment, portare Sql Server nel mondo DevOps

SQL Saturday Parma 566: Alessandro Alpi – Continuous Deployment, portare Sql Server nel mondo DevOps

Ciao a tutti,

Eccoci con l’ultimo post di questo SQL Saturday 566 che avrà luogo domani a Parma presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione. Nella puntata di oggi, parleremo dello speaker Alessandro Alpi e della sua sessione intitolata “Continuous Deployment, portare Sql Server nel mondo DevOps” con il suo abstract:

SQL Server è spesso visto come entità isolata, anche quando si parla di sviluppo. Ancora di più, il livello di sensibilità di un database aumenta quando si parla di deploy, nei vari ambienti di test, staging e produzione. Ormai tutto il mondo IT si sposta verso i pattern “continuous” per rilasciare sempre più spesso valore e funzionalità in produzione. In questa sessione vedremo come può essere semplice rendere continuo ed automatizzato il delivery di SQL Server verso gli ambienti, anche di produzione.

 

Anche per quest’anno siamo giunti al termine con la presentazione delle sessioni. Per chi avesse deciso di iscriversi in questi giorni è pregato di farlo entro sera al seguente indirizzo. Per rivedere tutti i post precedenti a questo e per rimanere aggiornati con i post che verranno pubblicati nella giornata di domani invece, è possibile far riferimento ai seguenti social:

Grazie a tutti coloro che si sono iscritti all’evento, ci vediamo domani!

SQL Saturday Parma 566: Andrea Martorana Tusa – APPLY operator in action

SQL Saturday Parma 566: Andrea Martorana Tusa – APPLY operator in action

Ciao a tutti,

Eccoci arrivati all’ultimo post anche per la track DEV,  insieme allo speaker Andrea Martorana Tusa e alla sua sessione intitolata APPLY operator in action. Vediamo quindi il suo abstract:

APPLY operator is a T-SQL table operator that allows to boost query perfomance and to solve complex calculation problems in an very efficient way.
But it isn’t easy to understandt how does it work and how it can be applied to our queries.
In this session, we will examine the various types of APPLY operator (CROSS APPLY, OUTER APPLY) to understand it’s behaviour and the power it holds.
We will go through many real world cases to show how we can use the APPLY operator when writing queries instead of JOINs
and we will show how performances can be improved by using this operator the right way.

Due giorni ci separano dall’evento, ma è ancora possibile partecipare registrandosi al seguente indirizzo. Per seguire tutte le ultime novità invece, è possibile far riferimento ai seguenti social:

A domani con l’ultima sessione!

SQL Saturday Parma 566: Danilo Dominici – SQL Server tuning in pillole

SQL Saturday Parma 566: Danilo Dominici – SQL Server tuning in pillole

Ciao a tutti,

Oggi presenteremo l’ultima sessione DBA di questa edizione del SQL Saturday 566 insieme allo speaker Danilo Dominici e alla sua sessione intitolata “SQL Server tuning in pillole“. Come sempre, ecco il relativo abstract:

E’ capitato anche a voi di avere a che fare con l’ottimizzazione delle prestazioni di SQL Server ? Magari quella query che certi giorni va come una fucilata e altri lentissima ? In questa sessione, di taglio pratico, vedremo quali sono le metodologie di analisi e tuning delle query, attraverso piccoli esempi mirati (pillole, appunto), che forniscano, se non proprio una soluzione, almeno uno spunto di riflessione per migliorare l’uso di SQL Server ed ottimizzarne le performance.

Siamo ormai agli sgoccioli, ma chi volesse ancora registrarsi può farlo al seguente indirizzo. Per seguire tutte le ultime novità invece, è possibile far riferimento ai seguenti social:

A domani con la prossima sessione!

SQL Saturday Parma 566 – Gianluca Sartori: SQL Server Infernals – Worst Practices in Action

SQL Saturday Parma 566 – Gianluca Sartori: SQL Server Infernals – Worst Practices in Action

Ciao a tutti,

Sarà un martedì dedicato alla track DEV quello di oggi insieme allo speaker Gianluca Sartori e alla sua sessione intitolata SQL Server Infernals: Worst Practices in Action. A seguire, il suo abstract:

Let’s face it: Best Practices are too many to really know them all and choose which ones should be applied first. Does your telephone ring all the time? Do your users ask for that “quick report” that instead takes ages and keeps changing every time you think it’s done?

Have you ever thought that in dire times avoiding Worst Practices could be a good starting point and you can leave fine tuning for a better future? If the answer is “yes”, then this session is for you: we will discover together how not to torture a SQL Server instance and we will see how to avoid making choices that in the long run could turn out to be not as smart as they looked initially.

Manca davvero poco ormai a sabato, ma è ancora possibile registrarsi al seguente indirizzo. Per seguire tutte le ultime novità invece, è possibile far riferimento ai seguenti social:

A domani con la prossima sessione!

SQL Saturday Parma 566: Gilberto Zampatti – Configurare Always On Availability Group in Azure

SQL Saturday Parma 566: Gilberto Zampatti – Configurare Always On Availability Group in Azure

Ciao a tutti,

Oggi comincia il conto alla rovescia verso la data dell’evento! Questo sabato infatti sarà il giorno in cui la tappa del SQL Saturday passerà da Parma, dove appassionati ed esperti del settore avranno modo di vivere una giornata ricca di novità legate al mondo di SQL e non solo.
Ricominciamo quindi a presentare le ultime sessioni rimaste partendo dallo speaker Gilberto Zampatti e alla sua sessione DBA intitolata Configurare Always On Availability Group in Azure. Vediamo insieme il suo abstract:

 

Azure offre due differenti modelli di deployment per creare e gestire risorse: Resource Manager e “classic”.
In entrambe le modalità è possibile e conveniente allestire un ambiente Always On Availability group.
SQL Server 2016 trova in Azure un contesto di elevata efficienza e relativa semplicità. In questa sessione
si introducono le novità relative ad Always On e si illustrano alcuni tra i possibili metodi per l’implementazione
della farm di server adibiti alla replica Always On dei nostri database.

Per chi avesse deciso di partecipare, è ancora possibile registrarsi al seguente indirizzo. Per seguire tutte le ultime novità invece, è possibile far riferimento ai seguenti social:

A domani con la prossima sessione!

SQL Saturday Parma 566: Marco Pozzan – Power BI: basic data modelling with DAX

SQL Saturday Parma 566: Marco Pozzan – Power BI: basic data modelling with DAX

Ciao a tutti,

Eccoci con l’ultimo post per questa settimana sulle sessioni che verranno presentate Sabato 26 Novembre al SQL Saturday di Parma. Oggi parleremo di Marco Pozzan e della sua sessione relativa alla track CLOUD / BI intitolata Power BI: basic data modelling with DAX. Vediamo insieme il suo abstract:

In this session will introduce you to the concept of basic data modeling with some practical examples that you will be able to reproduce on the hands-on-lab PC. This introduction covers basic calculations and an overview of all the scalar and table functions in DAX

L’evento è ormai alle porte, ma è ancora possibile registrarsi al seguente indirizzo. Per seguire tutte le ultime novità invece, è possibile far riferimento ai seguenti social:

A lunedì con la prossima sessione!

SQL Saturday Parma 566: Ferrari Luca – T-SQL Error Handling: Perchè gestire gli errori è importante

SQL Saturday Parma 566: Ferrari Luca – T-SQL Error Handling: Perchè gestire gli errori è importante

Ciao a tutti,

Rieccoci con il penultimo post di questa settimana in cui lo speaker Luca Ferrari terrà una sessione per la track DEV dal titolo T-SQL Error Handling – Perchè gestire gli errori è importante. Segue come sempre il relativo abstract:

Perchè dovrei gestire gli errori nel codice T-SQL ? Cosa succede se in una transazione si verifica un errore ?
La gestione degli errori è spesso sottovalutata nella scrittura del codice T-SQL e questo potrebbe porre i dati in serio pericolo.
Tutto quello che c’è da sapere per scrivere codice T-SQL, e non solo, robusto ed affidabile.

Manca poco più di una settimana all’evento, ma è ancora possibile registrarsi al seguente indirizzo. Per seguire tutte le ultime novità invece, è possibile far riferimento ai seguenti social:

A domani con la prossima sessione!

SQL Saturday Parma 566: Emanuele Zanchettin – Elastic Database, going to the infinity

SQL Saturday Parma 566: Emanuele Zanchettin – Elastic Database, going to the infinity

Ciao a tutti,

Proseguiamo la serie di post sulle sessioni presenti al SQL Saturday 566, che avrà luogo Sabato prossimo a Parma, insieme allo speaker Emanuele Zanchettin e alla sua sessione DBA intitolata Elastic Database, going to the infinity“. L’abstract relativo è il seguente:

Elastic Database features enables you to use the virtually unlimited database resources of Azure SQL Database to create solutions for transactional workloads, and especially Software as a Service (SaaS) applications. Honors and duties to use this feature: in this session we will try to understand how it works, when to use it and when it becomes necessary. * Depends on your wallet ;D

Ricordiamo ancora una volta che le registrazioni sono aperte al seguente indirizzo. Se non volete perdervi nessuna novità relativa all’evento invece, è possibile seguirci sui seguenti social:

A domani con la prossima sessione!

SQL Saturday Parma 566 – Erland Sommarskog: Giving Permissions through Stored Procedures

SQL Saturday Parma 566 – Erland Sommarskog: Giving Permissions through Stored Procedures

Ciao a tutti,

Cominciamo questa penultima settimana precedente all’evento con la sessione del primo speaker straniero di questa edizione, Erland Sommarskog, intitolata “Giving Permissions through Stored Procedures. Vediamo quindi il suo abstract:

 

You probably know that with a stored procedure you can permit users to access or update data even if they have no direct permissions on the table. But you may have noticed that this does not work when the SP uses dynamic SQL.

In this session you will learn why it is so and techniques how you can use to overcome this. You will also learn that the same techniques can be to permit users to perform specific actions they need to do without granting them general high-level permissions on database or server level by packaging these actions into a stored procedure. You will also learn why should should be careful with setting a database TRUSTWORTHY.

The session should be of interest both to DBAs and application developers that need to consider advanced permissions in their stored procedures.

Per chi volesse partecipare, ricordiamo come sempre che le registrazioni sono ancora aperte al seguente indirizzo. Se non volete perdervi nessuna novità relativa all’evento invece, è possibile seguirci sui seguenti social:

A domani con la prossima sessione!

SQL Saturday Parma 566: Sergio Govoni – Common non-configured options on a Database Server

SQL Saturday Parma 566: Sergio Govoni – Common non-configured options on a Database Server

Ciao a tutti,

Eccoci arrivati all’ultima sessione di questa settimana intitolata “Common non-configured options on a Database Server” tenuta dallo speaker Sergio Govoni. A seguire ecco il suo abstract:

Una soluzione database ha performance ottimali quando l’applicazione scala all’aumentare dei dati, e il database server è configurato (e dimensionato) correttamente. In questa sessione verranno esaminate alcune opzioni che se lasciate “by default” non permetteranno di ottenere le massime prestazioni dal vostro database server. Verranno trattate opzioni del sistema operativo, dell’istanza SQL Server fino ad arrivare alla configurazione del piano di manutenzione. Se pensate che il vostro database server sia configurato correttamente, non perdete questa sessione!

Ricordiamo ancora una volta che le registrazioni sono aperte al seguente indirizzo. Se non volete perdervi nessuna novità relativa all’evento invece, è possibile seguirci sui seguenti social:

A lunedì per le prossime sessioni!

%d bloggers like this: